Il Custoza è uno dei vini bianchi più noti del Veneto. Quello che andremo a degustare è il Custoza Doc Val dei Molini della Cantina di Custoza, situata a Sommacampagna, in provincia di Verona. La produzione di questo vino a Denominazione d’origine controllata è consentita in una piccola porzione della provincia della città di Romeo e Giulietta, un territorio che da’ vita a prodotti caratteristici e dalla spiccata personalità.

Su colline moreniche a sud del Lago di Garda, per la precisione nei terreni dell’azienda situati a Sommacampagna, Custoza e Valeggio sul Mincio, vengono coltivate le uve Trebbiano Toscano, Tocai Friulano, Garganega, Cortese e Chardonnay, che costituiscono l’uvaggio per la realizzazione del Custoza Doc Val dei Molini. I vari vitigni vengono selezionati e raccolti verso la fine dell’estate, quindi l’uva è sottoposta a pigiatura soffice per l’estrazione del mosto. Le fasi della macerazione, fermentazione ed affinamento avvengono a temperatura controllata esclusivamente in recipienti di acciaio inox; in seguito il vino è pronto per essere imbottigliato e messo in commercio.

Il Custoza Doc Val dei Molini va degustato in calici a tulipano dall’apertura media alla temperatura di servizio di 12° C. Versando il vino nel bicchiere, noteremo un colore paglierino carico, con brillanti riflessi dorati; al naso colpisce un affascinante bouquet formato da sentori floreali e fruttati, che evolveranno a mano a mano che il vino si ossigenerà: dapprima percepiremo aromi di fiori gialli, di pera e di ananas, in seguito potremo avvertire note agrumate (lime), di pesca, frutti tropicali e un vago sentore di cocco.

Tale vivacità organolettica è dovuta alla presenza nel prodotto finale di vari vitigni che contribuiscono, con le rispettive peculiarità, a caratterizzare questo Custoza Doc. Portando il vino alla bocca ne percepiremo subito la freschezza, unita ad una giusta sapidità e morbidezza; dotato di buon corpo e struttura, questo prodotto è equilibrato e dal finale persistente e leggermente fruttato.

L’abbinamento ideale per il Custoza Doc Val dei Molini è quello con il pesce, in particolare crostacei, molluschi, pasta alla chitarra allo scoglio, pesce al forno, ma accompagna bene anche tortelli ai funghi, minestre, verdure gratinate, paella, formaggi non stagionati e soprattutto un aperitivo in compagnia. Questo prodotto, che non si presta all’invecchiamento in cantina, è stato insignito di diversi riconoscimenti, fra i quali la Medaglia d’oro al Mundus Vini 2018. Alla salute!