venerdì, Marzo 1, 2024
HomeNewsSalame strolghino, allerta listeria: ritirato dal commercio lotto pericoloso

Salame strolghino, allerta listeria: ritirato dal commercio lotto pericoloso

Nella sezione dedicata ai richiami alimentari del sito web del Ministero della Salute, è stata pubblicata un’allerta riguardante un lotto di salame strolghino con marchio Assaggi e Paesaggi. L’azienda produttrice, All Food Srl per Rialto Spa, ha sede a Bresso, Milano, con lo stabilimento di produzione a Traversetolo, Parma, e il marchio di identificazione IT Z8P23 CE.

Salame strolghino: dettagli del richiamo

Il richiamo è stato emesso a causa del “rischio microbiologico per presenza di Listeria monocytogenes”, individuato attraverso un campionamento ufficiale effettuato dalle autorità competenti. Il lotto coinvolto riguarda le vaschette da 80 grammi di salame affettato, contraddistinte dal numero di lotto L348 e con termine minimo di conservazione (TMC) fissato al 18/01/2024.

Le autorità sanitarie raccomandano a chi possiede il salame ritirato di non consumare il prodotto con il numero di lotto e TMC indicati. Le persone che hanno acquistato il prodotto possono restituire le confezioni al punto vendita d’acquisto.

Impatto dell’infezione da listeria

Il batterio Listeria monocytogenes può essere presente in cibi crudi, poiché non sopravvive a processi di pastorizzazione e cottura. Secondo l’Istituto Superiore della Sanità, l’infezione da Listeria può manifestarsi in due forme principali: gastroenterite, con incubazione media di 24 ore dall’ingestione, e forma più invasiva, detta “sistemica”.

Salame strolghino
Salame strolghino

Gastroenterite: rapida e potenzialmente debilitante

La forma di gastroenterite si manifesta rapidamente dopo l’ingestione di cibo contaminato. Con un’incubazione media di 24 ore, i sintomi possono comprendere diarrea, febbre, dolori addominali e nausea. Pur essendo generalmente autolimitante, la gastroenterite richiede comunque attenzione medica per evitare complicanze.

La forma sistemica dell’infezione da Listeria può causare complicanze più gravi, tra cui meningite, meningoencefalite e sepsi. Il periodo tra l’ingestione del cibo contaminato e la manifestazione dei sintomi varia da 10 giorni a un mese. Le persone con compromissione del sistema immunitario e le donne in gravidanza sono particolarmente a rischio, poiché l’infezione può provocare aborto spontaneo, parto prematuro, morte in utero o infezione del feto.

Salame strolghino: riflessioni sulla sicurezza alimentare

Il ritiro dal commercio del lotto L348 di Salame Strolghino Assaggi e Paesaggi è una misura precauzionale fondamentale per proteggere la salute pubblica. Si consiglia a chiunque abbia acquistato il prodotto di verificare il numero di lotto e la data di scadenza, evitando il consumo se corrispondono a quelli interessati dall’allerta.

La vigilanza delle autorità sanitarie è essenziale per garantire la sicurezza alimentare, e il pubblico è incoraggiato a rimanere informato su eventuali aggiornamenti riguardanti richiami e allerte alimentari. La consapevolezza degli effetti dell’infezione da Listeria è cruciale per adottare comportamenti precauzionali e preservare la salute di tutti i consumatori. La collaborazione tra produttori, distributori e consumatori è un pilastro nella prevenzione di rischi alimentari, contribuendo a garantire che i prodotti sul mercato siano sicuri e conformi agli standard di qualità.

RELATED ARTICLES

ULTIMI ARTICOLI