mercoledì, Febbraio 28, 2024
HomeNewsAntonino Cannavacciuolo sceglie Gabriele Bertolo come nuovo chef del Bistrot di Torino

Antonino Cannavacciuolo sceglie Gabriele Bertolo come nuovo chef del Bistrot di Torino

Dopo un periodo di ricerca e riflessione, Antonino Cannavacciuolo ha annunciato la sua scelta per il nuovo chef del suo rinomato Cannavacciuolo Bistrot di Torino. Gabriele Bertolo, un talento cresciuto internamente nel Cannavacciuolo Group, è stato il prescelto per guidare le cucine del locale.

Antonino Cannavacciuolo: un nuovo capitolo gastronomico a Torino

Il trentunenne Bertolo ha una lunga storia con il gruppo di Cannavacciuolo, iniziando come commis al Bistrot di Novara. Il suo talento e impegno lo hanno portato rapidamente a scalare le posizioni fino a diventare Chef de Partie prima a Villa Crespi, poi a Laqua Vineyard e infine a Laqua Countryside.

Una promessa di eccellenza culinaria

Secondo quanto comunicato dal gruppo attraverso i social, Bertolo è descritto come una persona dalla “indole calma e pacata, che nasconde una personalità determinata e salda”. Attualmente, si trova già al lavoro per sviluppare il suo menu invernale, un viaggio culinario che attraverserà Italia, Francia e Regno Unito per offrire un’esperienza gastronomica unica.

La filosofia culinaria di Gabriele Bertolo

Il menu di Bertolo mira a tornare alle radici della cucina sincera, come piace sottolineare al maestro Cannavacciuolo, utilizzando ingredienti semplici ma lavorati con maestria per offrire piatti gustosi che soddisfino il palato e il benessere dei clienti.

Antonino Cannavacciuolo: un cambio necessario

Questo annuncio segue la recente partenza di Emin Haziri, chef precedente del bistrot torinese, poco prima delle festività natalizie. Haziri aveva ottenuto una stella Michelin per il Cannavacciuolo Bistrot di Torino, lasciando grandi scarpe da riempire per il suo successore.

Parallelamente, anche il bistrot di Novara ha subito un cambiamento importante. Vincenzo Manicone, l’ex chef del locale, ha deciso di intraprendere una nuova sfida al ristorante Tancredi di Sirmione, dove presenterà un menu speciale per San Valentino. Al momento, il suo successore a Novara non è stato ancora annunciato, ma la ricerca è in corso.

Conclusioni

Con l’arrivo di Gabriele Bertolo alla guida della cucina del Cannavacciuolo Bistrot di Torino, la scena culinaria della città può aspettarsi un nuovo capitolo di creatività e eccellenza gastronomica. I clienti del bistrot possono anticipare con entusiasmo le nuove creazioni del giovane chef e il continuo impegno del Cannavacciuolo Group per offrire esperienze culinarie memorabili e di alta qualità.

RELATED ARTICLES

ULTIMI ARTICOLI