Prosecco

Come abbinare il Prosecco

Il Prosecco è un vino leggero, equilibrato e semplice, molto apprezzato in occasione di eventi e momenti di festa. Solo due regioni in Italia lo producono: Friuli e Veneto. È un vino bianco dalle bollicine fini, ottenuto da un vitigno chiamato Glera. È presente in tutti i Prosecco almeno fino all’85%. Possono contribuire altri vitigni, come Bianchetta, Perera e Verdiso.

Aromi e sapori che caratterizzano il Prosecco: al naso, si avvertono alcune sfumature di fiori bianchi con aromi di mela, agrumi, pera o frutti esotici; al palato conquista con un buon equilibrio e un’ottima intensità, rafforzata da un finale gourmet.

I migliori abbinamenti per i tuoi piatti

Il Prosecco è ideale come aperitivo, con piatti leggeri e finger food. Per creare un’atmosfera festosa, è l’ingrediente perfetto. Ogni varietà può essere accompagnata da vari piatti.

Prosecco come aperitivo

Il Prosecco è il drink perfetto per l’happy hour. È una bevanda fruttata che accompagna formaggi giovani e piatti di pesce. Idealmente, questo vino dovrebbe essere accompagnato da piatti abbastanza semplici e non troppo sofisticati.

Prosecco durante i pasti

Il Prosecco Brut è ideale con piatti a base di pesce. È ideale anche con i frutti di mare, oltre che con sushi e sashimi. Il Prosecco Dry si sposa perfettamente con piatti aromatizzati agli agrumi, zuppe di verdure, oltre a piatti di carne bianca. Se siete amanti dell’arrosto, portate in tavola un Prosecco Frizzante, per esempio.

Prosecco e piatti regionali italiani

Il Prosecco può accompagnare molti piatti tipici. Impossibile resistere, soprattutto se accompagnato da un buon risotto, funghi, selvaggina, oltre che con una pizza bianca con mortadella!