Degustazione Catarratto della Cantina La Valle della Luna

Aromi di frutta, sorso deciso e lunga persistenza: è questo il biglietto da visita del Catarratto Sicilia Doc prodotto dalla cantina La Valle della Luna di Partanna, in provincia di Trapani.

La cantina, attiva da poco più di otto anni, possiede 60 ettari di vigneti che ospitano principalmente vitigni autoctoni siciliani, come il Catarratto. Questo tipo di uve, utilizzate in purezza, danno vita proprio al vino che andremo a degustare questa settimana: un bianco caratteristico e che dona soddisfazioni ad ogni sorso.

I vigneti, allevati a guyot, sorgono su suoli di tipo calcareo ed argilloso. Successivamente alla vendemmia, svolta manualmente, i grappoli vengono condotti in cantina, dove sono pressati sofficemente a bassa temperatura. Dopo 24 ore, il mosto ottenuto è posto a fermentare, a 15° C, in recipienti di acciaio inox assieme a lieviti selezionati.

L’affinamento si svolge per circa 5 mesi nelle vasche di acciaio, successivamente il vino è imbottigliato e messo in commercio, con la gradazione di 12,5% vol.

Stappiamo il Catarratto Sicilia Doc e versiamolo in calici a tulipano dall’apertura media, alla temperatura di servizio di 10-12° C. Il colore è giallo paglierino con riflessi dorati.

Avvicinando al naso il bicchiere, dopo averlo fatto roteare, percepiremo sentori floreali (fiori d’arancio) e fruttati, con aromi di pesca, agrumi, pera e frutta esotica; non mancano interessanti note salmastre e minerali.

In bocca il vino è deciso, fresco e con una punta sapida; pieno, armonico e dal buon corpo, possiede un finale ben persistente e fruttato.

Abbiniamo il Catarratto Sicilia Doc della Cantina La Valle della Luna a pietanze marinare, come antipasti caldi e freddi, risotti, linguine allo scoglio, pesce alla griglia, baccalà in umido, ma anche a carni bianche poco condite, zuppe di legumi e ortaggi gratinati.

Si presta ad un invecchiamento in cantina di alcuni anni, con la bottiglia coricata e al buio. Alla salute!

Se vuoi saperne di più su questa cantina, puoi leggere l’intervista a La Valle della Luna!

7.2 / 10 Voto Finale
Profumi
Gusto
Equilibrio
Persistenza
Longevità
Rapporto Qualità Prezzo