Assolato della Cantina Diotisalvi

Degustazione di Assolato della Cantina Diotisalvi

Un vino rifermentato in bottiglia con aromi e sapori diversi dal solito

Assolato è un vino bianco frizzante biologico e biodinamico realizzato da Diotisalvi, società agricola situata a Susegana, in provincia di Treviso. L’azienda è da anni impegnata nella coltivazione di vitigni autoctoni secondo i dettami dell’agricoltura biologica, inoltre è convinta sostenitrice della filosofia biodinamica, al fine di contribuire allo sviluppo della natura in vigna senza l’impiego di interventi nocivi all’ecosistema, a tutto vantaggio dello sviluppo della vite e dei propri frutti.

Il vino è ottenuto mediante uve Bronner al 100%, un raro vitigno che fa parte del circuito Piwi International, un’associazione che promuove, tra l’altro, la diffusione di vitigni resistenti ai funghi; pertanto le uve sono coltivate senza alcun trattamento, anche perché particolarmente resistenti ai parassiti. In più, il prodotto può pregiarsi dell’etichetta Demeter, l’associazione che promuove e certifica i prodotti biodinamici.

I vigneti di uve Bronner, di 5 anni d’età, sono coltivati a sylvoz corto sui terreni di Santa Lucia di Piave e Lison Pramaggiore. La vendemmia avviene manualmente alla fine di agosto, quando l’uva è già ben matura; dopo un’attenta selezione, i grappoli sono messi a macerare ad 8° C per circa 12 ore. Dopo la pressatura soffice si registrano le fermentazioni naturali alcolica e malolattica del vino. Successivamente avviene la maturazione, svolta in cemento e senza l’aggiunta di solfiti. L’imbottigliamento avviene in primavera e il vino rifermenta in bottiglia, quindi è messo in commercio con la gradazione di 11% vol.

Stappiamo Assolato vino bianco frizzante biologico e versiamolo in calici a tulipano alla temperatura di servizio di 10-12° C. Noteremo un colore giallo intenso ed opaco per via del fondo presente in bottiglia, ed un perlage molto fine e poco persistente. Al naso emergeranno piacevoli e vivaci sentori di frutta, quali agrumi, albicocca, frutti esotici, oltre che note floreali che già invogliano il sorso.

In bocca non delude con la grande freschezza, dovuta anche alla delicata frizzantezza, bilanciata da una sapidità che invoglia a berne ancora; elegante e vagamente fruttato, è un vino vivace, discretamente strutturato e con un finale poco persistente.

Assolato, vino bianco frizzante biologico e biodinamico della Cantina Diotisalvi, si abbina ad antipasti di pesce e ortaggi, piatti della cucina marinara come primi allo scoglio e risotti, pesce al forno, patate al forno e sformati, ma è soprattutto indicato per essere consumato nel corso di un aperitivo o un momento conviviale spensierato. Alla salute!


6.8 / 10 Voto Finale
Profumi
Gusto
Equilibrio
Persistenza
Longevità
Rapporto Qualità Prezzo