Duca Sanfelice Cirò Doc dell'Azienda vinicola Librandi

Degustazione Duca Sanfelice Cirò Doc dell’Azienda vinicola Librandi

Un vino che rapisce lingua e palato…

Il “Duca Sanfelice” dell’Azienda vinicola Librandi, Cirò Doc Riserva Rosso Classico Superiore prodotto a Cirò Marina, in provincia di Crotone. Un vino che matura per oltre due anni prima di essere messo in commercio ma che, pur non effettuando alcun passaggio in legno, possiede proprietà organolettiche e struttura tipiche di un vino invecchiato in botte.

Le uve Gaglioppo, utilizzate in purezza per la realizzazione del Duca Sanfelice, vengono coltivate nella tenuta Ponta, situata a 80 metri di altitudine e contraddistinta da un suolo di tipo argilloso e calcareo; il sistema d’allevamento è l’alberello, con una densità di 5.000 piante per ettaro ed una resa di 55 ettolitri per ettaro.

La vendemmia ha luogo nella prima decade di ottobre, quando i grappoli ben maturi vengono selezionati e condotti in cantina, dove sono sottoposti a pigiatura e a macerazione per un massimo di 10 giorni, all’interno di recipienti di acciaio inox termocondizionato. L’affinamento ha la durata di almeno due anni, in seguito il vino è messo in bottiglia, dove riposa per altri mesi prima di essere messo in commercio, con la gradazione di 14% vol.

Stappiamo il Duca Sanfelice Cirò Doc Riserva Rosso Classico Superiore un’ora prima di degustarlo, e versiamolo in ampi calici a tulipano ad una temperatura di servizio non inferiore ai 18-20° C. Il colore è rosso rubino brillante, con riflessi più o meno tendenti al granato e all’arancione, a seconda dell’invecchiamento. Avvicinando il bicchiere al naso potremo registrare dapprima netti aromi di frutta sotto spirito, pepe e note tostate, in seguito, con l’ossigenazione, i sentori si intensificheranno e compariranno ciliegie, lamponi, cuoio, caffè, tabacco e cannella. In bocca è avvolgente in maniera intensa, con una trama tannica decisa, morbido ma caratterizzato anche da una buona punta acida: ben strutturato, di buon corpo e pastoso, avvolge la lingua e il palato con decisione ed armonia, e lascia un finale lungo e persistente, connotato da un retrogusto fruttato.

Abbiniamo il Duca Sanfelice Cirò Doc dell’Azienda vinicola Librandi a piatti robusti e saporiti, come salumi e formaggi stagionati, pasta al ragù di carni rosse, timballi, lasagne, e soprattutto a carni rosse in umido, carni arrosto, selvaggina, fegato e trippa al sugo. Si presta ad un invecchiamento in cantina di almeno 3-4 anni. Alla salute!


Profumi: 7
Gusto: 7,5
Equilibrio: 7,5
Persistenza: 8
Longevità: 7
Rapporto q/p: 7,5