Degustazione Le Bine de Costìola dell’Azienda Tamellini

“Le Bine de Costìola” è il nome del vino ospite della nostra degustazione settimanale: si tratta del Soave Classico Doc prodotto dall’azienda Tamellini di Soave, in provincia di Verona.

Un bianco elegante ed equilibrato, dotato delle tipiche ed interessanti caratteristiche olfattive che distinguono questo particolare tipo di vino, fra i bianchi di spicco dell’enologia veneta.

Il vitigno Garganega è utilizzato in purezza: i vigneti sorgono su suoli calcarei e di medio impasto esposti a sud, sul terreno che da’ il nome al vino, Bine de Costìola, per l’appunto.

La dicitura “Classico” deriva dal fatto che tale prodotto è realizzato nei Comuni di Soave e Monteforte d’Alpone, zona storica di questo vino, situata nella provincia di Verona.

Dopo la vendemmia, i grappoli già selezionati vengono sottoposti a pigiatura soffice, quindi ha luogo la fermentazione alcolica, in recipienti d’acciaio, alla temperatura costante di 15° C.
Al termine dell’affinamento, della durata di circa 5-6 mesi, il vino è imbottigliato e fatto maturare ulteriori 6 mesi prima di essere messo in commercio, con la gradazione di 12% vol, in 28.000 esemplari all’anno.

Stappiamo “Le Bine de Costìola” Soave Classico Doc e versiamolo in calici dall’apertura media non troppo ampi, alla temperatura di servizio di 10-12° C.

Il colore è giallo paglierino intenso, con riflessi dorati. Avvicinando il bicchiere al naso emergono prepotenti sentori vegetali, di gelsomino, finocchio, salvia, oltre che decise note minerali e salmastre e lievi aromi fruttati (pesca).

In bocca è secco e fresco, con l’acidità supportata da una punta sapida; armonico, non è troppo strutturato né corposo, ed ha un finale contraddistinto da un retrogusto agrumato.

Possiamo abbinare “Le Bine de Costìola” Soave Classico Doc Tamellini ad antipasti e primi piatti della cucina marinara, oltre che a base di tartufo; è l’ideale assieme a zuppe vegetariane, formaggi non stagionati, pesce e carni bianche ai ferri e lumache in umido.

Si presta all’invecchiamento in cantina di alcuni anni, con la bottiglia coricata al buio. Alla salute!

6.8 / 10 Voto Finale
Profumi
Gusto
Equilibrio
Persistenza
Longevità
Rapporto Qualità Prezzo