Un secondo piatto sostanzioso e ricco di sapore

La frittata di cipolle al vino bianco è, a dir poco, squisita. Un secondo piatto gustoso, leggero, che si prepara facilmente.

Come preparare la frittata di cipolle al vino bianco

Per questa ricetta ti consiglio di usare un vino bianco fermo, come il Trebbiano o la Falanghina (versione ferma).

  • 6 uova
  • 500 g di cipolle
  • 3 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di vino bianco secco
  • 70 g di parmigiano
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento

  1. Sbuccia le cipolle e tagliale a fette sottili.
  2. Fai rosolare in una padella con un filo d’olio a fuoco vivo per 5 minuti.
  3. Aggiungi il sale e continua la cottura per altri 5 minuti.
  4. Sfuma con il vino bianco e fai evaporare, poi abbassa il fuoco e stufa le cipolle ancora per qualche minuto.
  5. Metti da parte le cipolle e lasciale raffreddare.
  6. In una ciotola capiente metti le uova, il latte, il sale, il pepe e il parmigiano grattugiato. Sbatti con una forchetta.
  7. Unisci le cipolle stufate, mescola e versa il composto in una teglia precedentemente oleata.
  8. Fai cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti.