Di Cinque Quinti vi avevo già raccontato qualche mese fa, ma quel vino così beverino e profumato mi è rimasto così impresso che ho pensato di postarvi mo mo una ricettina davvero sfiziosa: gli gnocchi di patate con salsa al vino rosso.

Beh, niente male come idea, vero?

Ne ho parlato con Martina, una delle sorelle dei cinque, l’idea è piaciuta tanto anche a lei ed eccomi qui, patatosa e patatante, a raccontarvela come se fossimo tutti in cucina a impastare mentre la nebbia offusca la città. No, non è il vino.

Gnocchi di patate con salsa al vino rosso Cinque Quinti: ingredienti

(dosi per 4 persone)

  • 500-600 g di patate a pasta gialla, se vecchie meglio
  • 200 g di farina (circa, vale sempre la regola del “quanta se ne prendono le patate”)
  • sale q.b.
  • 150 ml di vino rosso Cinque Quinti
  • 150 g di burro
  • salvia
  • Parmigiano grattugiato a piacere

Gnocchi di patate con salsa al vino rosso Cinque Quinti: preparazione

  1. Lavate le patate e mettetele a lessare con la buccia, una volta cotte schiacciatele con lo schiacciapatate (sapete che potete schiacciarle con la buccia senza ustionarvi? Tanto la buccia resta all’interno dello schiacciapatate)
  2. Unite alle patate schiacciate la farina e il sale e impastate, quindi realizzate i classici serpentelli, tagliateli a tocchetti e passateli uno alla volta su una forchetta o sull’apposita tavoletta per fare gli gnocchi
  3. La salsa al vino rosso: mettete burro e vino in una padella, aggiungete la salvia, fate evaporare il vino per un paio di minuti
  4. Cuocete gli gnocchi e saltateli nella salsa aggiungendo Parmigiano a piacere per creare quella cremina che wooow, sono già finiti gli gnocchi?

No, non sono finiti gli gnocchi, però se non vi sbrigate a stappare un’altra bottiglia di Cinque Quinti, non ve ne lasciamo neanche uno.

Buon weekend, cucinate e bevete cose buonissime.

Cin.