mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeNewsLa 'Legge Iginio Massari': istituito il titolo di 'Maestro dell'Arte della cucina...

La ‘Legge Iginio Massari’: istituito il titolo di ‘Maestro dell’Arte della cucina italiana’

Da Rimini, durante il 45° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianale e Caffè (Sigep), è stata avviata la fase conclusiva dell’iter per l’approvazione della “Legge Massari”. Il ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, ha proposto questo disegno di legge che intende istituire la figura del ‘Maestro dell’Arte della Cucina Italiana’, un’iniziativa che porta il nome del celebre maestro pasticcere Iginio Massari.

Sostenere l’eccellenza culinaria italiana con la Legge Iginio Massari

Il disegno di legge, in fase di approvazione alla Camera, si propone di sostenere e promuovere l’eccellenza dell’arte culinaria italiana. Lollobrigida ha dichiarato che la commissione di valutazione, incaricata di conferire il titolo di “Maestro dell’arte della cucina italiana”, includerà il Maestro Massari e altri esperti del settore. Il titolo non solo rappresenterà un riconoscimento di merito, ma offrirà anche la possibilità di insegnare.

Legge Iginio Massari: il riconoscimento ufficiale per pasticceri e chef

Il provvedimento, ispirato a norme già presenti in altri Paesi, riconoscerà ufficialmente i mestieri di pasticcere, chef e artigiano del cibo. Il Ministro Lollobrigida ha evidenziato che questa iniziativa mira a collocare la cucina italiana al pari di altre tradizioni culinarie di prestigio, come avviene in Francia per i grandi maestri della cucina.

Un impegno senza oneri significativi per lo Stato

Il disegno di legge è giunto recentemente alla Camera, e il Ministro ha precisato che non comporterà un onere significativo per lo Stato, con un costo complessivo di 2.000 euro annui per il conio delle medaglie. Tuttavia, Lollobrigida ha sottolineato il “grande valore economico” che questa legge porterà al settore, contribuendo a promuovere la cucina italiana a livello internazionale.

Riconoscimento del ruolo di Iginio Massari

In un discorso di ringraziamento al Maestro Massari, il Ministro ha evidenziato il ruolo fondamentale del pasticcere come ambasciatore senza pari per la promozione del cibo italiano nel mondo. Questa iniziativa, nata un anno fa durante il Sigep, conferma l’impegno del governo italiano nel riconoscere e valorizzare i maestri di cucina del paese attraverso una norma ispirata proprio da Iginio Massari.

Impatto positivo sulla cucina italiana

In conclusione, la ‘Legge Massari’ rappresenta un passo significativo per riconoscere e promuovere l’eccellenza della cucina italiana, conferendo un titolo di prestigio a coloro che si distinguono nel settore culinario nazionale. La proposta, giunta in Parlamento, promette di avere un impatto positivo sul settore alimentare italiano, consolidando la reputazione della cucina nazionale nel panorama mondiale.

La ‘Legge Massari’ non solo onora il Maestro Iginio Massari ma contribuisce anche a rafforzare l’identità culinaria italiana, aprendo nuove opportunità per chef e pasticceri di eccellere e trasmettere la propria arte. Il governo, attraverso questo provvedimento, dimostra l’impegno a valorizzare la cultura alimentare del paese, un patrimonio prezioso da condividere con il mondo. La creazione del titolo di ‘Maestro dell’Arte della Cucina Italiana’ sottolinea l’importanza di preservare e promuovere le tradizioni culinarie, facendo della cucina italiana un punto di riferimento internazionale.

RELATED ARTICLES

ULTIMI ARTICOLI