Home News MasterChef Italia 13: Ingredienti vegetali e sostenibilità protagoniste della nona puntata

MasterChef Italia 13: Ingredienti vegetali e sostenibilità protagoniste della nona puntata

0
20
MasterChef Italia
MasterChef Italia

Nell’episodio trasmesso l’8 febbraio, la nona puntata di MasterChef Italia 13 ha posto l’accento sulla sostenibilità ambientale e sull’uso di ingredienti vegetali innovativi destinati a segnare il futuro della gastronomia mondiale.

MasterChef Italia 13, la Mistery Box: una sfida vegetale e innovativa

La Mistery Box ha presentato agli otto concorrenti rimasti in gara un assortimento di ingredienti vegetali d’avanguardia. Tra questi, una bistecca di legumi e cereali stampata in 3D, lievito alimentare disattivato, olio di cocco, funghi pleurotus e altri. La sfida consisteva nel creare un piatto interamente vegetale che riflettesse il futuro della cucina. Eleonora si è distinta con il suo filetto alla Veg-linton, una reinterpretazione vegetale del celebre filetto alla Wellington.

L’Invention Test e l’aglio protagonista

Nell’Invention Test successivo, i concorrenti hanno dovuto creare piatti con l’aglio come ingrediente principale, scegliendo tra varietà rare provenienti da diverse parti del mondo. Nicolò ha sorpreso i giudici con un piatto a base di cozze e pomodori confit su crema all’aglio nero e crema di ceci, aglio rosa e lime.

MasterChef Italia 13: polemiche e sorprese durante le degustazioni

Durante le degustazioni, non sono mancate le polemiche. Michela ha proposto una bruschetta semplice, suscitando sorpresa e disapprovazione tra i giudici e alcuni concorrenti. Le reazioni hanno evidenziato tensioni e rivalità crescenti tra i partecipanti, alimentate dalla pressione della competizione.

Lo Skill Test finale e la missione ambientale degli chef ospiti

Lo Skill Test finale ha visto la partecipazione di due chef stellati impegnati nella salvaguardia ambientale. Chiara Pavan e Riccardo Gaspari hanno presentato agli aspiranti chef ingredienti speciali come il granchio blu e la rapana venosa, specie invasive che minacciano l’equilibrio dell’ecosistema dell’Alto Adriatico. I concorrenti sono stati sfidati a creare piatti innovativi che non solo deliziasse il palato, ma anche sensibilizzasse sul tema della sostenibilità.

MasterChef Italia 13: l’eliminazione di Deborah

Alla fine della sfida, Deborah è stata eliminata dopo un’intensa prova “alla cieca”, mentre Sara ha continuato la sua avventura nella cucina di MasterChef Italia 13. L’eliminazione ha suscitato emozioni contrastanti tra i concorrenti, evidenziando la durezza del percorso e la necessità di superare costanti sfide.

La nona puntata di MasterChef Italia 13 ha dimostrato come la sostenibilità e l’innovazione siano al centro dell’evoluzione culinaria, promuovendo un approccio più consapevole e responsabile alla gastronomia. Gli ingredienti vegetali e la creatività culinaria hanno dato vita a piatti sorprendenti, confermando il talento e l’impegno dei concorrenti verso un futuro gastronomico più verde e sostenibile.