martedì, Giugno 18, 2024
HomeNewsMasterchef, la nuova regola è spietata: mai dirlo davanti ai giudici!

Masterchef, la nuova regola è spietata: mai dirlo davanti ai giudici!

La regola di Masterchef è spietata e questo non andrebbe mai detto davanti ai giudici, altrimenti finisce molto male!

La nuova regola di Masterchef Italia

Dal 14 dicembre, fa il suo ritorno Masterchef, ma prima di addentrarci nelle nuove avventure culinarie, esploriamo insieme le saggezze da non proferire ai giudici durante le riprese del programma.

In onda su Sky e Now TV, a partire da questo 14 dicembre, prende il via la fresca stagione di MasterChef Italia con la presenza di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. La novità più intrigante è il ritorno dell’ex giudice Joe Bastianich e dell’inossidabile Iginio Massari, pronti a mettere a dura prova i nuovi talenti dell’edizione.

MasterChef, giunto alla sua 13esima edizione, conserva il suo status di programma televisivo amatissimo e seguitissimo. In queste prime puntate, il pubblico rimarrà in trepidante attesa, desideroso di scoprire chi saranno i nuovi 20 aspiranti chef pronti a sfidarsi tra mestoli e coltelli per conquistare il titolo di vincitore del cooking show.

Grazie al suo format coinvolgente, costellato di colpi di scena, divertenti siparietti con i giudici, sfide avvincenti e prove incessanti, MasterChef potrebbe apparire come un semplice reality show. Tuttavia, dietro la facciata spettacolare, questo amato cooking show rappresenta anche un’opportunità lavorativa ed educativa per i partecipanti, spingendo molti di loro a intraprendere nuovi percorsi professionali.

Il cambiamento del format negli anni

Nel corso degli anni, il format ha subito significative trasformazioni, e gli aspiranti chef sembrano sempre più preparati e desiderosi di apprendere i segreti custoditi dai tre chef stellati. Una delle regole fondamentali riguarda il rispetto dei ruoli: ci sono cose che è preferibile non dire mai ai giudici di MasterChef, e scopriamo insieme quali sono.

Contrariamente alle aspettative, il dietro le quinte di questo talent show culinario è notevolmente diverso, soprattutto per quanto riguarda i giudici. Secondo alcuni ex partecipanti, instaurare un vero rapporto con loro risulta complesso. Giudici e concorrenti, come è giusto che sia, hanno poche occasioni di socializzare.

Ecco perché i concorrenti non sono autorizzati a condividere troppi dettagli della loro vita personale con i giudici di MasterChef, a eccezione di quanto viene comunicato loro direttamente dalla produzione del programma. Questo approccio mira a preservare l’imparzialità del giudizio, evitando interferenze dovute a preferenze o antipatie personali.

Anche una volta che le telecamere si spengono, le opportunità di socializzare e farsi conoscere sono limitate, specialmente in un contesto con numerosi partecipanti. Se dal punto di vista “professionale” la decisione della produzione di limitare certe informazioni appare sensata, alcuni ex concorrenti dissentono da questa visione.

Le prospettive dei concorrenti mettono in difficoltà i giudici

Nella scorsa edizione del cooking show, un concorrente eliminato ha voluto sottolineare ai giudici di MasterChef che davanti a loro non si presentano solo aspiranti chef, ma anche persone. Questo commento sottolineava un desiderio di essere trattato con maggiore umanità. Tuttavia, il pronto intervento dello Chef Cannavacciuolo ha indicato che questa prospettiva viene tenuta in considerazione, poiché senza un trattamento equo, nessun aspirante chef potrebbe veramente emergere dietro ai fornelli.

RELATED ARTICLES

ULTIMI ARTICOLI