Vini Pasqua

Quali vini portare a tavola a Pasqua

I vini da abbinare ai piatti di Pasqua

Anche quest’anno trascorreremo Pasqua e Pasquetta a casa… ma nulla vieta di trattarci bene a tavola! Ecco, qualche consiglio sui vini da abbinare ai piatti classici della tradizione e ai dolci tipici.

Da Nord a Sud i piatti più gettonati per il pranzo di Pasqua e la Pasquetta sono senza dubbio la lasagna al forno, le uova sode, il famoso Casatiello o tortano napoletano, l’altrettanto celebre torta pasqualina, l’immancabile agnello al forno con le patate e poi ancora la torta al formaggio, ecc.

Il nostro Bel Paese è ricco di tradizioni e, come si conviene, a ogni pasto, il suo vino! Ad esempio, per accompagnare la lasagna al forno puoi scegliere un bel Montepulciano d’Abruzzo, ma anche un Barbera d’Asti, il Piedirosso campano, il Nero d’Avola o il Lambrusco di Sorbara.

Sul Casatiello, con il suo ripieno esplosivo di uova, salumi e formaggi, puoi abbinare uno Spumante brut, che sgrassa e ripulisce la bocca, ma può andare bene anche una Falanghina, un Fiano o un Greco di Tufo. Il compagno ideale della torta pasqualina invece, è il Vermentino di Sardegna… con questo vai a colpo sicuro!

Per accompagnare l’agnello al forno è perfetto il Barolo, ma andrà benissimo anche il Nero d’Avola, il Bardolino classico o un bell’Amarone della Valpolicella!

E con i dolci della tradizione come la Colomba di Pasqua? Mi raccomando… non vorrai mica abbinarci il Prosecco?!… il dolce va con il dolce e quindi via di Moscato d’Asti, Verduzzo, Ramandolo, ma anche il Moscato di Pantelleria.