scampi alla griglia con riduzione di Passito di Pantelleria

Scampi alla piastra con riduzione di Passito di Pantelleria

Un secondo piatto a base di pesce aromatizzato al Passito di Pantelleria.

Un secondo piatto per palati raffinati

Gli scampi alla piastra con riduzione di Passito di Pantelleria è una vera prelibatezza. Questo vino siciliano, infatti, regala al piatto un sapore unico!

Come preparare gli scampi alla piastra con riduzione di Passito di Pantelleria

Per questa ricetta, se non trovi il Passito di Pantelleria, puoi utilizzare un altro Passito o anche un Moscato. Le dosi indicate sono per 2-3 persone.

Ingredienti

  • 16 scampi
  • 250 g di brodo vegetale
  • 250 g di panna fresca
  • 250 g di vino Passito di Pantelleria
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

  1. Lava e affetta lo scalogno e lascialo appassire in una casseruola con un filo di olio e il miele a fuoco basso, per circa 5 minuti.
  2. Sfuma lo scalogno con 2 cucchiai di Passito e fai cuocere ancora per 2 minuti, poi aggiungi i 250 g di passito, la panna, il bordo vegetale e fai ridurre a fuoco basso per 20-30 minuti. Aggiusta di sale e filtra la riduzione.
  3. Sguscia gli scampi, e falli rosolare su entrambi i lati in una padella calda, con un filo di olio.
  4. Per servire la pietanza, adagia gli scampi nei piatti e condisci con la riduzione di passito. Puoi completare puoi aggiungere una grattugiata di scorzo di limone o zenzero.