taralli al vino bianco salati

Taralli al vino bianco salati, dalla Puglia con amore

I taralli al vino bianco salati sono un po’ come le ciliegie… uno tira l’altro! Scopri la ricetta perfetta dello snack pugliese per eccellenza! Taralli al vino bianco salati: ingredienti…

I taralli al vino bianco salati sono un po’ come le ciliegie… uno tira l’altro! Scopri la ricetta perfetta dello snack pugliese per eccellenza!

Taralli al vino bianco salati: ingredienti

(per circa 100 pezzi)

  • 500 g di farina 00
  • 200 ml di vino bianco
  • 150 di olio extravergine di oliva
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio

Taralli al vino bianco salati: preparazione

    1. Metti in una ciotola capiente la farina, l’olio, il sale e i semi di finocchio. Inizia a lavorare l’impasto e aggiungi il vino bianco e prosegui nella lavorazione su una spianatoia fino a ottenere un panetto liscio e compatto.
    2. Fai riposare il panetto in frigo per mezz’ora.
    3. Riprendi l’impasto e stacca dei pezzi piccoli di circa 15 grammi l’uno. Ricava dei cilindretti e chiudi le due estremità a mo’ di anello.
    4. Disponi i taralli al vino bianco salati su un piano.
    5. Metti l’acqua in una pentola e portala a bollore. Immergi i taralli (pochi pezzi alla volta!) e non appena affiorano in superficie, scola con una schiumarola e mettili su un canovaccio di lino o di cotone pulito. Procedi in questo modo sino alla fine.
    6. Una volta terminata questa operazione, sistema i taralli su una teglia rivestita con la carta da forno e inforna per 30 minuti a 180°C in forno ventilato (preriscaldato).
    7. Prima di consumare, lascia raffreddare.

Il giorno dopo saranno ancora più buoni!