Nero d'Avola vino rosso caratteristiche prezzo abbinamenti

Ti presento il vino Nero d’Avola, caratteristiche e abbinamenti

Il Nero d’Avola è uno dei vitigni autoctoni della Sicilia più famosi. Il vino che se ne ricava, di un bel colore rosso amaranto con riflessi rubino, viene prodotto in…

Il Nero d’Avola è uno dei vitigni autoctoni della Sicilia più famosi. Il vino che se ne ricava, di un bel colore rosso amaranto con riflessi rubino, viene prodotto in tutta la regione, ma soprattutto in provincia di Siracusa, nelle località di Eloro, Pachino e Noto.

Nero d’Avola, caratteristiche

Questo vitigno è stato introdotto, come molte altre varietà, dai Greci ai tempi della colonizzazione. Non a caso, viene allevato nella tradizionale forma ad alberello. Nelle contrade di Eloro, Pachino e Noto ha trovato il suo habitat perfetto, complice il clima secco e ventilato, mitigato dal mare.

Il vino si presenta di colore rosso rubino intenso, dalla trasparenza ridotta, che con l’invecchiamento vira al granato. Al naso spicca per le sue note fruttate di amarena, prugna e more, soprattutto se vinificato in contenitori inerti come l’acciaio. Con l’affinamento in legno si arricchisce di profumi più complessi, sviluppando aromi terziari come cannella, cuoio, cacao, carruba, liquirizia o sentori balsamici di mentolo e eucalipto. Il Nero d’Avola ha un buon corpo, con una trama tannica morbida.

Nero d’Avola, gradazione alcolica

Questo vino ha una gradazione alcolica di 13,5°. Si consiglia di stappare la bottiglia almeno 1 ora prima della degustazione (meglio se decantato in caraffa) a una temperatura di servizio di circa 18-20°C. Per permettere la diffusione dei profumi, è preferibile utilizzare un calice ampio. I bicchieri da vino non sono tutti uguali, mi raccomando…

Nero d’Avola, abbinamenti

Questo vino è ideale per accompagnare la carne alla brace o alla griglia, la selvaggina, i formaggi ben stagionati e saporiti, ma anche i piatti a base di funghi.